(cod. P_0195)

A cura del Laboratorio di Neuropsicologia-Dipartimento di Psicologia, Università degli Studi della Campania “L. Vanvitelli”

Con:

Francesco Panico, Laboratorio di Neuropsicologia-Dipartimento di Psicologia, Università degli Studi della Campania “L. Vanvitelli”

Luigi Trojano, Laboratorio di Neuropsicologia-Dipartimento di Psicologia, Università degli Studi della Campania “L. Vanvitelli”
Laura Sagliano, Laboratorio di Neuropsicologia-Dipartimento di Psicologia, Università degli Studi della Campania “L. Vanvitelli”
Francesco Panico, Laboratorio di Neuropsicologia-Dipartimento di Psicologia, Università degli Studi della Campania “L. Vanvitelli”

Rosalia De Biase, Laboratorio di Neuropsicologia-Dipartimento di Psicologia, Università degli Studi della Campania “L. Vanvitelli”

Ylenia Crocetto, Laboratorio di Neuropsicologia-Dipartimento di Psicologia, Università degli Studi della Campania “L. Vanvitelli”

Laura Catalano, Laboratorio di Neuropsicologia-Dipartimento di Psicologia, Università degli Studi della Campania “L. Vanvitelli”
Simona Abagnale, Laboratorio di Neuropsicologia-Dipartimento di Psicologia, Università degli Studi della Campania “L. Vanvitelli”

Sharon Mara Luciano, Laboratorio di Neuropsicologia-Dipartimento di Psicologia, Università degli Studi della Campania “L. Vanvitelli”

Le neuroscienze raggruppano una serie di discipline quali la biologia, la psicologia e la filosofia, con l’obiettivo comune di comprendere la forma ed il funzionamento del sistema nervoso centrale. Una branca delle neuroscienze, le neuroscienze cognitive ed affettive, si propone di chiarire la relazione esistente tra il sistema nervoso centrale -il cervello ed il midollo spinale- e le abilità cognitive, affettive e di regolazione del comportamento. L’interazione complessa tra queste abilità fornisce all’uomo un’incredibile capacità di adattamento all’ambiente, che rappresenta una massima espressione dell’intelligenza. Attraverso attività esperienziali e dimostrative il laboratorio si propone di avvicinare i visitatori a diversi paradigmi e strumenti utilizzati in neuroscienze cognitive ed affettive per esplorare alcune delle variegate sfumature dell’intelligenza, dalla capacità di individuare delle regolarità nel mondo esterno, di produrre delle stime accurate, o di modificare il proprio comportamento in modo flessibile nei differenti contesti, fino alla capacità di comprendere gli stati emotivi delle persone con cui si viene in contatto a colpo d’occhio o d’orecchio.

25/11/2023
10:00 — 17:00 (7h)

25 Novembre 2023 · SABATO, IN PRESENZA

PER TUTTI